Seleziona una pagina

Calcio Memorial Alcione

Un torneo organizzato a Milano, presso la Società Calcio Alcione

Tutti dietro alla palla

ASD Alcione, Milano

«Nella confusione nessuno si accorse di Lamorchia, solo Bragonzi lo vide predisporsi a battere al volo: ”No! No!” gli gridò, o forse lo pensò solamente, il pallone scendeva con lentezza irreale, già quello si metteva obliquo torcendo il busto e arretrando la gamba destra, già piegava il ginocchio sollevando la scarpa da terra, “No! No!”, non così, non al volo, lascialo rimbalzare, ma Lamorchia non poteva sentirlo, come fascinato vêr l’alto, ogni facoltà sensitiva trasferita oramai alla caviglia, in quel seno che dicesi collo. Abbandonando l’uomo che aveva in custodia, Bragonzi si lanciò nella mischia verso Lamorchia e intanto lo scongiurava, gli inviava messaggi, e poi di colpo se ne accorsero tutti, si fermarono come pietrificati, bloccate le membra in viluppo, e incapace di voce ognuno pensò dentro di sé Non farlo, non farlo, nessuno osava guardare la caviglia di Lamorchia, tutti ne guardavano l’occhio in deliquio, catturati dalla sua beatitudine e insieme inorriditi… PUM! fece il pallone colpito troppo sotto, di dorso, e s’impennò un’altra volta, ma non più in verticale bensí in parabola atroce, luttuosa: il pallone di Best ricadde proprio sullo spessore del muro togliendo a tutti il respiro, poi, dopo un’impercettibile stasi, precipitò definitivamente dall’altra parte, e divenne cosa del signor Kurz.»

Michele Mari “I palloni del signor Kurz” 
Mari, M. Euridice aveva un cane, Giulio Einaudi Editore, 2004, Torino.

GALLERIA

scrivimi due righe

Usa questo modulo per contattarmi, per chiedere informazioni o per propormi una collaborazione, ti risponderò velocemente!

Consenso trattamento dati

13 + 9 =